Mattia Feltri, La Stampa
Nulla se non il soprannaturale governa questa città, dove il rischio idrogeologico, e cioè l’alluvione permanente, e lo spettro di tifosi romanisti annegati nell’esondazione del Tevere, scompaiono in una notte, o in un volo magico d’uccelli. Ok, lo stadio si fa...
News from the World
News from the World